CHIROPRATICA

4.png
5.png
1.png
3.png
3B470888-26C7-46F5-96AC-474A1CED9834.jpg

Cos’è

 

La chiropratica è una professione sanitaria.

Si occupa dell’analisi, del trattamento e della prevenzione delle disfunzioni dell’apparato muscolo scheletrico e degli effetti di tali disturbi sul sistema nervoso e sullo stato di salute generale. Una particolare attenzione viene data alla colonna vertebrale che è il punto di congiunzione tra il sistema nervoso centrale e tutto (o quasi) il resto dell’organismo.

Come funziona

 

Il midollo spinale è situato all’interno della colonna vertebrale, riceve le informazioni sensoriali da tutto l’organismo (sensazioni, posizione del corpo nello spazio, dolori, vista, udito, gusto, olfatto, informazioni viscerali…) e trasmette gli ordini impartiti dal cervello (il più spesso in risposta alle informazioni ricevute) con azioni biomeccaniche, funzioni organiche, produzioni ormonali…

Una disfunzione articolare, cioè una perdita (anche solo parziale) del movimento di un’articolazione della colonna vertebrale, è chiamata sublussazione.

La sublussazione è una condizione che può disturbare la buona funzione di un nervo, può irritarlo o addirittura comprimerlo. I sintomi che può provocare dipendono dall’intensità della sublussazione e dal nervo che viene disturbato. Può manifestarsi con dolori (cefalea, algia della faccia, otalgia, cervicalgia, torcicollo, brachialgia, dorsalgia, lombalgia, sciatalgia, sciatica, cruralgia, dolori articolari…) parestesia, paresia, diminuzione o perdita del movimento (rigidità, disturbi delle funzioni organiche, disturbi delle funzioni viscerali…)
Le sublussazioni vengono corrette con gli aggiustamenti chiropratici.

D6B41C10-D6B2-4E09-B122-EC3C462226C9.jpg
868479A6-B188-41BA-BE14-8E5DFBE00F3B.jpg

Terapia manuale d'eccellenza

Gli aggiustamenti chiropratici sono manovre delicate di una singola articolazione, sono caratterizzati da un’ampiezza minima e da una velocità massima (HVLA: high-velocity low-amplitude). Queste caratteristiche conferiscono agli aggiustamenti vertebrali chiropratici una maggiore sicurezza ed efficacia. Sono manovre di altissima precisione ed è questo che le distingue dalla manipolazioni vertebrali che sono più ampie, più lente quindi meno specifiche e meno sicure.

Gli aggiustamenti vertebrali hanno come obiettivo di eliminare le sublussazioni vertebrali, ciò permette alla colonna vertebrale di poter usufruire della sua normale, naturale fisiologia e quindi esprimere i propri ruoli nel suo migliore potenziale. Ricordiamo che la colonna vertebrale è, come indica il suo nome, la colonna portante del nostro organismo; deve assicurare diverse funzioni che possono essere contrastanti tra di loro, cioè

  • proteggere il Sistema Nervoso Centrale

  • permettere la mobilità del tronco e quindi dell’organismo

  • sostenere lo scheletro

La colonna vertebrale

La colonna vertebrale è una parte estremamente importante del nostro organismo, anche se non ci pensiamo molto spesso essendo una parte del nostro corpo che non vediamo.

Per capirci un po meglio possiamo paragonare il cervello ad un computer, i nervi ai cavi e le periferiche (stampante, lettore cd..) agli organi. È evidente che se il computer e le periferiche non sono connesse è ovvio che non puoi stampare nulla o ascoltare niente dal lettore cd.

Ecco, per quanto riguarda la colonna, è lo stesso meccanismo. In più “i cavi” sono un po particolari, sono sensibili alla pressione. È sufficiente la pressione di una moneta di 20 centesimi per diminuire la conduzione nervosa del 60%. Con le sublussazioni il nervo può facilmente subire questo tipo di pressione.

Altra particolarità del nervo: è un tessuto di scarsissima elasticità, quindi un suo lieve allungamento provoca una diminuzione importante del suo diametro. Questo fenomeno ha le stesse conseguenze di una compressione del nervo, quindi una diminuzione della conduzione delle informazioni. Un nervo viene facilmente “allungato”, “stirato” in presenza di sublussazioni.

Ecco perché la distribuzione delle sublussazioni che possono essere o sembrare asintomatiche localmente, hanno una grande influenza negativa su tutto il nostro sistema nervoso.

2C44B065-FDC3-4AFD-95B6-A813E2105735.jpg
Progetto senza titolo-18.png

Storia della Chiropratica

Le prime manovre manuali con scopo curativo sono state descritte dagli Egizi e dai Cinesi intorno al 2000 a.C. e sono state in seguito riprese da Ippocrate e Galeno di Pergamo.

Durante il Medioevo e fino al Rinascimento, la medicina si allontana dalle pratiche eseguite direttamente sul corpo, così come la chirurgia che viene praticata dai “Cerusici”. Nascono allora figure che si occupano del trattamento delle patologie ortopediche, come ad esempio l’aggiustaossa.

Alla fine del XIX° secolo, nel 1895, Daniel David Palmer ripristina queste tecniche manuali molto efficaci e crea la CHIROPRATICA.

1
1

press to zoom
2
2

press to zoom
10
10

press to zoom
1
1

press to zoom
1/10

Organizzazione della Professione

La Chiropratica è la prima professione di terapie manuali nel mondo con 100.000 Doctor of Chiropractic (DC) e 12.000 studenti. È la terza professione mondiale negli USA dopo i Medici e gli Odontoiatri. La Federazione Mondiale della Chiropratica (wfc.org), è un partner ufficiale dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

In Italia i chiropratici si riuniscono nell’AIC (Associazione Italiana Chiropratici). Tutti i membri dell’AIC sono laureati in chiropratica, tale formazione comprende 5 anni a tempo pieno.

L’istituzione regolatrice della qualità e l’omogeneità della formazione nel mondo è il CCEI (The Councils of Chiropractic Education International: cceintl.org)

Progetto senza titolo-19.png
1.jpg

RENAUD X. DEJEAN D.C. (CHIROPRATICO)

Laureato in Chiropratica presso l’istituto Franco-Europeo IFEC
Specializzato nella Chiropratica dello sport, segue atleti di alto livello nazionale, mondiale e
Olimpico. È stato il Chiropratico delle squadre Nazionali di canottaggio di Grecia e Lituania.
Ha partecipato come membro dello staff medico ai Giochi Olimpici di Londra del 2012 e di Rio de
Janeiro nel 2016. È Chiropratico dello Sport del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI).
Insegna posturologia nel Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso la Facoltà d
Medicina e Chirurgia dell’Università del Sacro Cuore - Policlinico Agostino Gemelli di Roma.

CRAIG A. PETERSON D.C.

Chiropratica Network (ANS: Analisi Spinale Network)

La Chiropratica del dott. Peterson sviluppa l’integrità del sistema neuro-spinale in una maniera specifica ai propri bisogni. Perché l’integrità neuro-spinale? Il midollo spinale collega il cervello col
proprio corpo e dunque con il mondo intorno. La struttura della colonna vertebrale prevede il supporto centrale di tutto ciò che fai. Il midollo spinale e la colonna vertebrale consentono tutte le tue azioni e determinano l’esperienza della tua realtà.

IMG_5324.jpeg

Aurelien Trapp (chiropratico)

Laureato in Chiropratica presso l’istituto Franco-Europeo IFEC nel 2006. Membro dell’AIC Associazione Italiana Chiropratici dal 2008.

5.png